Un paradiso sul mare nel Sud Sardegna

Kite Surf

Vola sulle onde con il Kitesurf nel mare del Sud Sardegna

Il sud della Sardegna è una delle mete più interessanti per chi ama il kitesurf e vuole cimentarsi in una delle discipline più interessanti del momento legate al mare ed al vento.

Il Baia di Nora, di Pula, nella costa Sud Occidentale della Sardegna vi permetterà di vivere una vacanza indimenticabile all’insegna del kitesurf grazie agli istruttori delle migliori scuole come Kitezone.

Kitesurf = aquilone + surf + vento = DIVERTIMENTO ED EMOZIONE.

Il rider, il pilota, è colui che sa cogliere il vento e ne sfrutta la forza attraverso il kitesurf. L’entusiasmo e la voglia di sentire i brividi è la base per superare i propri limiti se assistiti da professionisti che rivelano le tecniche per cogliere l’attimo.

Dettagli Corso

L’Hotel Baia di Nora con la collaborazione di diverse scuole, propone settimane di soggiorno con corsi di kitesurf da un minimo di 3 ad un massimo di 8 ore.

Operatori Partners

Tipologia di corsi:

Kitezone promuove ed insegna il kitesurf facendovi divertire in assoluta sicurezza. La Scuola Kitesurf F.I.V. è altamente specializzata con istruttori Federali che sapranno farvi divertire e imparare questo fantastico sport in totale sicurezza.

Che tu sia un principiante o un abile kiter amante delle onde, in questo angolo di paradiso del sud Sardegna trovi le condizioni migliori per surfare. Passo dopo passo ti saranno svelati tutti i segreti degli spot e del kite.

Le lezioni sono impartite da istruttori qualificati nel rispetto delle più severe norme di sicurezza e con l’uso di materiali all’avanguardia indispensabili per un facile apprendimento.

Tipologia di corsi:

I corsi individuali possono essere di 3, 5 o 8 ore.

Per i principianti la prima lezione prevede una parte teorica (attrezzature e norme di sicurezza) e una parte a terra.

Le successive lezioni avvicinano progressivamente l’allievo con l’uso di kite di dimensioni via via maggiori per migliorare la sensibilità della propulsione che eroga l’aquilone.

Si giunge all’uso del trapezio con ingresso in acqua per sperimentare il body-drag (farsi trascinare nell’acqua senza la tavola).

Si arriva così al trapezio direzionale e di bolina per apprendere la tecnica della partenza con la tavola a terra per poi passare alla partenza in acqua.